skip to Main Content
(+39) 0574 6561 |  segreteria@prato.confartigianato.it  |  | Consulta la Webmail |

In tanti per “Benvenuto Commercio”

GRANDE PARTECIPAZIONE PER IL PRIMO OPEN DAY CONFARTIGIANATO
Modelli da seguire e progetti operativi per il futuro
Open Day Confaqrtigianato
Una vera e propria folla ha fatto da cornice a “Benvenuto Commercio”, il primo open day di Confartigianato Imprese Prato che con questo evento ha voluto sottolineare la sua apertura anche al settore del commercio, tra l’altro già ampiamente rappresentato in associazione. “I mestieri artigiani che hanno anche la parte commerciale sono storicamente molti – spiega il presidente di Confartigianato Prato, Andrea Belli – basti pen18sare ai panettieri, ai falegnami, alle officine e a tante altre categorie che vendono prodotti e servizi direttamente al consumatore finale. Pensiamo di essere attrezzati per rappresentare al meglio questa categoria, come del resto dimostra il virtuoso esempio dei commercianti del comparto alimentare che hanno costituito il gruppo Gustiamo, confluiti in Confartigianato un anno fa dove col nostro sostegno hanno realizzato numerose e prestigiose iniziative”. Dopo i saluti di Belli e del presidente della Camera di commercio, Luca Giusti, la serata è stata aperta da Patrizia Ferraboschi e Massimo Peruzzi, della Federazione Alimentazione Confartigianato Imprese Prato, che hanno sottolineato il valore e l’importanza del fare gruppo per realizzare progetti ambiziosi di sviluppo. Dall’incontro è emersa anche una proposta operativa grazie al modello presentato dai rappresentanti di Confartigianato Modena, che sul loro territorio hanno costituito una partnership che vede in sinergia aziende agroalimentari e turistiche offrendo sul mercato viaggi veri e propri pacchetti di soggiorno: un modello apprezzato dai colleghi pratesi e anche dall’assessore comunale alle attività produttive, Daniela Toccafondi, intervenuta alla serata. Particolare interesse ha poi suscitato il racconto di Andrea e Piero Tempestini circa la virtuosa esperienza di Gastronomia Toscana, che partita da semplice negozio di alimentari oggi è una realtà di livello internazionale che ha saputo portare e vendere i propri prodotti anche negli States. Il gran finale è stato il gran buffet offerto dal gruppo Gustiamo, che ha proposto ai tanti partecipanti alcune delle migliori specialità di loro preparazione.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back To Top