skip to Main Content
(+39) 0574 6561 |  segreteria@prato.confartigianato.it  |  | Consulta la Webmail |
RIAPRE LA MANUTENZIONE DEL VERDE

RIAPRE LA MANUTENZIONE DEL VERDE

DPCM 10 APRILE 2020: RIAPRE LA MANUTENZIONE DEL VERDE (CODICE ATECO 81.3).

Il nuovo Dpcm, che proroga al 3 maggio le misure restrittive indicate nei precedenti decreti, elenca quelle attività che fanno eccezione e che possono continuare (già ammesse in precedenza) oppure riprendere (quelle che risultavano sospese), quindi è possibile dire che riapre la manutenzione del verde.

Le attività rientranti nel codice ateco 81.3, manutenzione del verde lo potranno fare relativamente però ad interventi di cura e manutenzione del paesaggio, con esclusione delle attività di realizzazione.

“Con grande soddisfazione apprendiamo che il Governo ha accolto la proposta di Confartigianato di consentire alle imprese di manutenzione del verde di tornare in attività – commenta Cristiano Reali, presidente regionale e provinciale della categoria Imprese del Verde di Confartigianato.

“Questo risultato – continua Reali – è il frutto di un’azione sindacale condotta a livello nazionale da Confartigianato che ha consentito di fare comprendere all’Esecutivo l’importante azione che le imprese di manutenzione del verde potranno svolgere, anche in questo periodo, nei confronti della popolazione”.

Confartigianato, fin dal momento dell’approvazione del precedente decreto, aveva sottolineato come questo tipo di attività, soprattutto per come si svolge e cioè esclusivamente all’aperto, non potesse essere soggetto a restrizioni visto che il rischio di contagio era praticamente vicino allo zero, ed aveva fatto pressioni al Governo per una sollecita riapertura. Oggi è possibile apprezzare lo sforzo associativo nell’aver ottenuto la riapertura, cosa che non è stato possibile per altri tipi di attività.

“Ovviamente – conclude Reali – le imprese del settore dovranno attenersi alla sola manutenzione, come previsto dal Decreto, oltre ad operare nel rispetto delle disposizioni previste dal “Protocollo condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro”. Ad ogni modo per ogni ulteriore informazione o chiarimento invitiamo le imprese a rivolgersi agli uffici di Confartigianato Imprese Prato.”

Per ulteriori informazioni è possibile telefonare allo 05746561.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top