skip to Main Content
(+39) 0574 6561 |  segreteria@prato.confartigianato.it  |  | Consulta la Webmail |

Il presente documento è depositato presso le CCIAA di Prato e Pistoia IN VIGORE DAL 01-07-2004
Contratti di subfornitura da stipulare come previsto dalla legge 192/98

CLAUSOLE AGGIUNTIVE

Il prezzo si intende per filato fornito in rocche di almeno 1 Kg ed è riferito ad ogni 1.000 inserzioni effettivamente controllate con l’apposito strumento tecnico valido per la misurazione. Il numero totale delle inserzioni effettivamente inserite deve essere indicato dall’impresa artigiana sul cartellino di ogni pezza o comunque sui documenti che accompagnano le pezze.

Per tessuti impettinati con pettini doppi, sempre che questi siano richiesti dal committente: € 0.0145 in più per ogni 1.000 inserzioni.

Per tessuti con filati fantasia, falsi ritorti, filati niker-boker, bouclè, tessuti doppia faccia di puro lino, di pura canapa, di pura seta, ed ancora per tessuti jacquard o che esigono particolari accorgimenti tecnici, o tessuti atipici per materie impiegate o eseguiti con macchine da tessere particolari e per quei tessuti che non sono contemplati nella tabella sopra riportata, è dovuta una maggiorazione da concordare tra le parti.

Per il tessimento di articoli per i quali è previsto un numero di inserzioni inferiore a 6.000.000 di colpi è prevista una maggiorazione del 15% sul presente listino.

La fattura, deve essere rimessa mensilmente dalla tessitura artigiana ed il pagamento deve avvenire entro e non oltre 20 giorni dalla data di fattura.

Compenso montatura in telaio: e’ previsto un compenso integrativo di € 0,0775 a filo; per montatura intelaio è da intendersi, incorsatura, impettinatura e posa lamelle.

  • Qualora la tessitura artigiana subisca interruzioni di lavoro imputabili ad inefficienze organizzative del committente avrà diritto ad un compenso particolare commisurato al periodo di fermata del telaio, calcolato in base alla redditività media del telaio stesso e comunque non inferiore a € 7,75 orarie.
  • Compenso annodatura e passaggio nodi Per ogni tela è dovuto un compenso annodatura, così articolato in ragione del numero di fili di ordito del tessuto:
    • fino a 2.500 fili:€32,54
    • da 2.501 a 4.000 fili:€39,25
    • da 4.001 a 7.000 fili:€49,06
    • da 7001 a 10.000 fili:€59,91
    • oltre 10.001 fili:€1,03 in piùper ogni 500 fili o frazione di 500

Il compenso per annodatura e passaggio nodi non comprende il compenso per annodature supplementari e conseguente passaggio nodi che dovranno essere corrisposti a parte nella misura da concordarsi fra le parti.

Per le seguenti tele è dovuto un compenso di annodatura aggiuntivo, salvo che il committente non provveda direttamente a tale operazione, come appresso indicato:

  • per tele incollate: €9,00 in più
  • per tele incollate senza croce: €9,00 in più
  • per tele di bouclè, doppia faccia senza legatura, seta, lino, tesaurizzato, doppia faccia con legatura, senza croce non incollate:€9,00 in più
  • per tele da imbozzimare: €9,00 in più
  • per tele da rigirare, prezzo minimo: € 46,00 in più
  • per subbi fino a 4 annodature: € 18,00 in più

TESSUTI SEMPLICI CON ORDITO DI FILI A CAPO UNICO (INSERZIONI A DECIMETRO)

Articolo
Tariffa (Ogni 1000 colpi)
Maggiorazioni
Oltre 12 LICCI

 

FILATO TRAMA TITOLO INFERIORE A 3 PRATESE
Fino a 80
ACCORDO FRA LE PARTI
Da 80 a 110
0.692
0.0491
0.0222
Da 110 a 150
0.557
0.0491
0.0222
Da 151 a 200
0.506
0.0491
0.0222
Oltre 201
0.444
0.0491
0.0222

Nota : Nel conteggio dei licci sono esclusi 2 licci di cimosa.

Back To Top