skip to Main Content
(+39) 0574 6561 |  segreteria@prato.confartigianato.it  |  | Consulta la Webmail |

Progetto Eye, il premio di Confartigianato ai ragazzi autori di Fresh House

Con la consegna del premio in denaro, mille euro, ai ragazzi protagonisti del progetto Fresh House, , individuato da Confartigianato Imprese Prato come il più meritevole di riconoscimento, si è concluso l’ultimo atto del Progetto Eye 2021, come sempre organizzato da Artes.
Presenti all’evento, che si è tenuto nell’auditorium dell’associazione, il presidente e il segretario generale di Confartigianato Imprese Prato, Luca Giusti e Marco Pieragnoli e il Project Manager di Artes, Luca Taddei, oltre a una platea di imprenditori artigiani interessati al progetto. Ma soprattutto c’erano loro, i ragazzi protagonisti del progetto vincitori, intitolato Fresh House: Irene Antonelli, Tommaso Sabini, Giada Caruso, Vincenzo Caldarella e Matteo Biliotti, che hanno illustrato il progetto stesso, ricevendo vivo apprezzamento da parte dei dirigenti di Confartigianato.
“Attraverso questo bellissimo progetto Eye, Confartigianato vuole dare voce alle idee di questi ragazzi che purtroppo rimangono troppo spesso inascoltate – ha detto il presidente Luca Giusti – Mai come adesso vogliamo infatti guardare ai giovani e valorizzare i loro progetti riconoscendone la validità. Il progetto di questi ragazzi è il centro di quello che sarà il futuro: sostenibilità e digitalizzazione. In questo progetto sono presenti entrambi questi aspetti, valorizzando inoltre il patrimonio rappresentato dall’artigianato locale”.
“Ci ha fatto molto piacere quest’anno l’istituzione di un nuovo premio speciale da parte di Confartigianato – dice Luca Taddei – Proseguiamo quindi con soddisfazione questo progetto Eye, percorso di formazione all’imprenditorialità etica, nato dieci anni fa con l’organizzazione di Artes insieme al Comune di Prato e alle associazioni di categoria del territorio. Nostro intento è accompagnare i giovani a sviluppare, da zero, idee di impresa che possono essere messe concretamente in campo con al centro la persona, l’ambiente e tutte le tematiche della sostenibilità diventate sempre più importanti negli ultimi anni”.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top