skip to Main Content
(+39) 0574 6561 |  segreteria@prato.confartigianato.it  |  | Consulta la Webmail |

Negozi di Confartigianato a EatPrato

EatPrato si è concluso ieri sera col “botto”, protagonisti i produttori e negozi di Confartigianato.

Lo show cooking dei Maestri Pasticceri del Consorzio del Biscotto di Prato di fronte ad una platea di estimatori attenti e golosi è stato il modo migliore di concludere una “tre giorni” ricca di eventi che hanno avuto il pregio di accontentare tutti i gusti e tutti i palati con le numerose eccellenze locali. Le Pasticcerie e i Forni, e comunque tutti i negozi aderenti a Confartigianato,  sono state delle vere e proprie “Star” che hanno collegato ogni momento della manifestazione.

Il susseguirsi di eventi che partivano fin dal mattino con le colazioni dei ricordi, “nostalgiche” rivisitazioni dei sapori di una volta assaporate nelle pasticcerie, arrivando ai vini da “meditazione” per la sera e addirittura la maratona notturna del tour dei panifici e dei forni – utilizzatori delle farine “GranPrato” -, ha portato i produttori e negozi  di Confartigianato ad essere protagonisti di una Kermesse che ha visto coinvolta tutta la città.

Altri momenti salienti del fine settimana sono stati i coinvolgimenti dei nostri Birrifici sia al Giardino Buonamici sia in maniera itinerante in diversi angoli della città come invece direttamente la loro sede; il Consorzio per la tutela della Mortadella di Prato è stato coinvolto in numerose iniziative di degustazione, i Pizzaioli hanno dato prova della loro arte sfornando, letteralmente, pizze gustose e originali.

Un legame stretto fra i birrifici ed il gruppo “Gustiamo” (un raggruppamento che vede raccolte alcune tra le migliori gastronomie e negozi di alimentari di Prato) ha dato vita ad un evento divertente e “saporito” con la degustazione di pappa al pomodoro, porchetta, salumi e formaggi, panzanella e molto altro.

Fare un elenco esaustivo di tutti produttori e negozi di Confartigianato coinvolti non è davvero possibile ma è doveroso dare almeno una indicazione di quelli che sono stati i punti salienti in cui coloro che in questi giorni si sono spesi e si sono messi in gioco hanno fatto in modo che EatPrato potesse avere quel successo che poi ha effettivamente avuto.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back To Top