skip to Main Content
(+39) 0574 6561 |  segreteria@prato.confartigianato.it  |  | Consulta la Webmail |

EMERGENZA CORONAVIRUS: CREDITO E SOSTEGNO ALLE IMPRESE

A seguito dell’emergenza Coronavirus e delle conseguenti misure restrittive, Confartigianato Imprese Prato segnala alcune misure di Credito e Sostegno alle Imprese ricordando che le norme per il contenimento del Covid-19 privilegiano i contatti per via telematica o telefonica.

Di seguito alcune indicazioni di misure di credito e sostegno alle imprese:

  • Linea di credito dedicata atta a sostenere incombenze di liquidità di breve/medio termine ARTIGIANCASSA:
    Importo massimo: €50.000,00
    Durata: massimo 60 mesi comprensivi di un periodo di preammortamento massimo di 6 mesi
    Garanzia confidi ARTIGIANCREDITO 80%
    Spread: compreso tra il 2% e il 3%
  • Finanziamento chirografario per operazioni di rinegoziazione del debito del soggetto beneficiario:
    Durata minima 36 mesi e massima 84 mesi con periodo di preammortamento minimo di 6 mesi e massimo di 12 mesi
    Garanzia confidi ARTIGIANCREDITO 80%
    Condizione: il soggetto finanziatore deve erogare almeno il 10% di credito aggiuntivo rispetto all’importo oggetto della rinegoziazione.

Si ricorda che è possibile chiedere un voucher alla Regione Toscana per abbattere il costo della garanzia consortile che l’impresa deve sostenere per le pratiche fatte tramite ARTIGIANCREDITO.

Il nostro ufficio credito è a disposizione per valutare e inoltrare le adesioni alle iniziative promosse dai vari istituti di credito nei confronti delle imprese che necessitano di liquidità a seguito dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 e attendiamo il prossimo decreto, previsto nella prossima settimana, con il quale verranno messe in campo misure agevolative con piani di rientro a medio-lungo termine.

Per permetterci di offrire una consulenza quanto più puntuale e mirata possibile si prega di riempire questo questionario relativo all’impatto dell’emergenza COVID-19 sulla propria economia aziendale.

Si rende noto che Invitalia, l’Agenzia nazionale per lo sviluppo, ha varato una misura, #CuraItalia Incentivi a sostegno della produzione e la fornitura di dispositivi medici e di dispositivi di protezione individuale (DPI) per il contenimento e il contrasto dell’emergenza epidemiologica COVID-19.
La dotazione di 50 milioni di Euro è volta alle imprese che decideranno di ampliare e/o riconvertire l’attività finalizzandola alla produzione di dispositivi medici e/o di dispositivi di protezione individuale.

Per maggiori informazioni si prega di contattare il nostro ufficio Credito ai seguenti recapiti:
Sara Mannelli                      0574656275                               s.mannelli@prato.confartigianato.it
Rossella Nenciarini            0574656211                              r.nenciarini@prato.confartigianato.it

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back To Top