skip to Main Content
(+39) 0574 6561 |  segreteria@prato.confartigianato.it  |  | Consulta la Webmail |

DPCM 2 MARZO 2021 IN VIGORE FINO AL 6 APRILE 2021

Dal 6 Marzo entreranno in vigore le disposizioni del nuovo DPCM relativo alle misure di contrasto alla diffusione del Covid-19.

Ma cosa cambia rispetto al precedente DPCM?

Esce il primo DPCM a firma Mario Draghi, per il contrasto al contagio da COVID-19. Vediamo in questo semplice schema quali sono le novità rispetto al precedente DPCM, fermo restando tutte le regole e i divieti imposti fino ad ora.

Zona Bianca

Vi è la conferma di una zona BIANCA, che viene assegnata alle regioni che presentano un indice RT a 0,5 per tre settimane consecutive (per adesso solo la regione Sardegna è in zona bianca) dove vengono eliminate tutte le restrizioni della zona gialla, salvo comunque tenere sempre comportamenti basilari anticontagio. In sintesi:

  • Autocertificazione richiesta solo per spostamenti verso zone di altro colore
  • Nessun coprifuoco previsto
  • Mascherina obbligatoria all’aperto e in luoghi chiusi, tranne per bambini al di sotto dei 6 anni, durante attività sportiva, soggetti con patologie o disabilità incompatibili con l’uso della mascherina
  • Vietati gli assembramenti

Zona Gialla

  • L’attività scolastica fino alle scuole medie inferiori è garantita integralmente in Presenza. Per le scuole Superiori, la didattica deve essere almeno al 50% in presenza. Tuttavia, le regioni possono prevedere la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado, anche limitatamente ad alcune provincie del territorio, qualora i casi positivi settimanali superino i 250 su 100mila abitanti.
  • Sono previste le riaperture dei Musei, dei Cinema e dei teatri, con capienza limitata, a partire dal 27 di Marzo.
  • Viene meno il divieto di asporto dopo le ore 18 per gli esercizi commerciali di vendita al dettaglio di bevande da non consumarsi sul posto (ad es. Enoteche)mentre resta il divieto di asporto per i bar dalle 18.
  • Le palestre, le piscine e gli impianti sciistici restano chiusi fino al termine del DPCM.

Zona Arancione

Come in zona Gialla, la scuola rimane in presenza. Tuttavia le regioni possono prevedere la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado in presenza di casi settimanali oltre il limite dei 250 su 100mila, qualora ci sia una forte presenza di varianti al virus o qualora i numeri dell’epidemia mostrino una situazione critica.

Zona Rossa

  • In zona rossa è prevista la sospensione della didattica in presenza nelle scuole di ogni ordine e grado, dalla scuola dell’infanzia fino alle scuole superiori.
  • Le attività dei servizi alla persona ( Centri Estetici, Barbieri e Parrucchieri) vengono chiusi. Restano aperti esclusivamente:
    • Lavanderia e pulitura di articoli tessili e pelliccia
    • Attività delle lavanderie industriali
    • Altre lavanderie, tintorie
    • Servizi di pompe funebri e attività connesse

SCARICA IL DPCM E GLI ALLEGATI

Queste disposizioni rimarranno in vigore fino al 6 Aprile compreso.
Per restare aggiornato in tempo reale sulle modifiche normative, segui Confartigianato Prato su Facebook o Instagram e soprattutto iscriviti al nostro canale Telegram.

 

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top