skip to Main Content
(+39) 0574 6561 |  segreteria@prato.confartigianato.it  |  | Consulta la Webmail |

Domani l’elezione della nuova Giunta di Confartigianato Imprese Prato

Si decide domani, giovedì 3 febbraio, nel corso della riunione del consiglio direttivo che si terrà presso l’auditorium della Camera di Commercio a partire dalle 17,30, la nuova squadra di dirigenti che guiderà Confartigianato Imprese Prato nel prossimo quadriennio.
Verranno infatti eletti il presidente, due vicepresidenti e altri sei dirigenti che formeranno la nuova Giunta dell’associazione.

Il nuovo consiglio direttivo, delineato dalle 51 assemblee elettive iniziate lo scorso 20 ottobre che hanno interessato 40 categorie di mestiere in rappresentanza di circa 3mila imprese, oltre agli eletti in rappresentanza dei territori e dei movimenti Giovani Imprenditori e Donne Impresa, si era riunito in prima convocazione il 17 gennaio scorso per l’insediamento e l’assunzione dei pieni poteri.
Un nuovo consiglio caratterizzato da un forte rinnovamento, con ben il 44% di nuovi componenti, all’esordio assoluto in questo ruolo.

Domani i 43 membri del consiglio direttivo eleggeranno invece  la nuova Giunta, chiamata a guidare l’associazione in quello che si prospetta come un periodo particolarmente delicato, per uscire definitivamente dalle secche della crisi prodotta dalla pandemia e sostenere il mondo delle imprese, e non solo, verso un rilancio e una nuova stagione di sviluppo.

Confartigianato Imprese Prato,  una delle poche associazioni di categoria rimasta legata al territorio in modo esclusivo, conta a oggi circa 3mila iscritti e nonostante le forti crisi che hanno attraversato il mondo delle imprese in questi anni, rimane l’associazione più rappresentativa del distretto.

La Federazione Moda, che comprende le categorie del Tessile, Abbigliamento e Maglieria, è ancora quella maggiormente rappresentata con quasi 700 imprese associate. Con circa 500 imprese segue la Federazione Costruzioni. In significativa crescita le federazioni Servizi e Terziario (circa 400 imprese) e il settore Benessere, che con circa 300 imprese ha segnato un forte incremento nel periodo della pandemia, a testimonianza del concreto sostegno offerto da Confartigianato Imprese Prato alle proprie imprese in un momento così particolarmente delicato.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top