skip to Main Content
(+39) 0574 6561 |  segreteria@prato.confartigianato.it  |  | Consulta la Webmail |
COMMERCIO CARTOLERIA E GIOCATTOLI

COMMERCIO DI CARTOLERIA E GIOCATTOLI : ORDINANZA REGIONE TOSCANA

Commercio di cartoleria e giocattoli : Ordinanza Regione Toscana n.30 del  09/04.2020

E stato deliberato di permettere all’interno delle attività di commercio al dettaglio di generi alimentari e delle altre attività commerciali consentite dal DPCM dell’11 marzo 2020 il commercio di cartoleria e giocattoli e più precisamente di:

  • Articoli di cartoleria e forniture per ufficio (Ateco 47.62.20)
  • Giochi e giocattoli (Ateco 47.65)

Gli articoli di cui sopra possono essere commercializzati da parte delle attività soggette a chiusura esclusivamente per corrispondenza, tramite televisione, con altri sistemi di comunicazione e on-line.

Inoltre è consentita anche la vendita di semi piante e fiori ornamentali, piante in vaso, fertilizzanti e simili anche negli esercizi commerciali alimentari.

Resta ferma la possibilità per le attività commerciali soggette a chiusura di effettuare la consegna a domicilio e la vendita per corrispondenza, tramite televisione, con altri sistemi di comunicazione e on-line dei prodotti esclusi dall’allegato 1 al DPCM 11 marzo 2002, nel rispetto dei requisiti igienico sanitari sia per il confezionamento che per il trasporto e la consegna, evitando contatti personali a distanza inferiore ad un metro.

Ordinanza del 9 aprile 2020

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back To Top