skip to Main Content
(+39) 0574 6561 |  segreteria@prato.confartigianato.it  |  | Consulta la Webmail |

Attività sospese: comunicazione alla Prefettura per la prosecuzione delle attività

COME SI EFFETTUA LA COMUNICAZIONE PER LA PROSECUZIONE DELLE ATTIVITÀ FUNZIONALI AD ASSICURARE ELA CONTINUITÀ DELLE FILIERE AUTORIZZATE

Le comunicazioni relative alla prosecuzione delle attività funzionali ad assicurare la continuità delle filiere dei settori di cui all’allegato 1 del medesimo D.P.C.M., dei servizi di pubblica utilità e dei servizi essenziali di cui alla legge n. 146/1990, dovranno essere inviate, utilizzando un apposito modulo, alla casella di posta elettronica certificata delle varie prefetture( per Prato:

protocollo.prefpo@pec.interno.it , per Firenze protocollo.preffi@pec.interno.it) dal legale rappresentante della azienda interessata, indicando nell’oggetto “DPCM 22 marzo 2020 – Comunicazione attività” .

Analoga comunicazione dovrà essere presentata anche dai legali rappresentanti degli impianti a ciclo produttivo continuo presenti nell’area metropolitana, indicando il grave pregiudizio o il pericolo di incidenti derivanti dall’interruzione dell’attività.

Richiesta di autorizzazione allo svolgimento dell’attività dovrà essere presentata, invece, dai legali rappresentanti delle attività dell’industria dell’aerospazio e delle difesa, nonché delle altre attività aventi rilevanza strategica nazionale.

Si ricorda che le attività già espressamente autorizzate dall’art. 1, lett. a) del D.P.C.M. non è necessario compiere nessun adempimento formale.

Allegato modello prefettura Prato

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back To Top