skip to Main Content
(+39) 0574 6561 |  segreteria@prato.confartigianato.it  |  | Consulta la Webmail |
ANZIANI

ANZIANI : NON LASCIAMOLI SOLI

Storicamente, nelle civiltà di tutte le epoche e a tutte le latitudini, gli anziani sono sempre stati considerati la parte di popolazione da venerare, rispettare, ascoltare, proteggere, perchè di fatto, molto semplicemente, incarnavano la memoria storica e la saggezza del proprio popolo.
Le esperienze acquisite e il tempo vissuto li rendevano perfetti consiglieri e giudici a cui affidare le decisioni più difficili.

Nella società moderna abbiamo assistito ad un ribaltamento quasi totale di questi valori. Il cambiamento delle abitudini di vita, la tendenza crescente dei nuovi nuclei familiari a distaccarsi totalmente dalle proprie radici, la profonda mutazione della struttura della società talvolta hanno portato, purtroppo, a considerare gli anziani nelle famiglie non come risorse ma come “problemi da risolvere”.

Molti, troppi, si trovano a scontrarsi giornalmente con una profonda solitudine, un senso di inadeguatezza in un mondo che non riconoscono più e al quale faticano ad abituarsi. Diventano facili prede di spregevoli individui senza scrupoli che si inventano le più disparate azioni per trarli in inganno. E se appunto sono soli, senza punti di riferimento, senza nessuno che li consigli e li protegga, spesso purtroppo cadono vittima di queste truffe. La consapevolezza dell’errore commesso finisce per esacerbare il senso di inadeguatezza e di obsolescenza rispetto al mondo che li circonda.

In questo periodo di quarantena forzata questa situazione si ingigantisce e si amplia in modo profondo. E allora come poterli aiutare? Facendo loro una telefonata, chiedendo se hanno bisogno di aiuto per fare la spesa. Un piccolo gesto che può fare una differenza incredibile.
I nostri anziani sono indispensabili per i nostri affetti ma sono anche fondamentali per la struttura della nostra società.
Per questo il Presidente Regionale dell’Associazione Nazionale Anziani e Pensionati di Confartigianato Angiolo Galletti ha voluto lanciare un appello al senso di responsabilità verso la massima salvaguardia della salute dei nostri anziani.
Volentieri vi indichiamo il link per poter accedere alla sua lettera.

 

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back To Top