skip to Main Content
(+39) 0574 6561 |  segreteria@prato.confartigianato.it  |  | Consulta la Webmail |
Accordo Confartigianato E ITIS BUZZI

Accordo Confartigianato-Istituto Buzzi per avvicinare la formazione al mondo del lavoro

Promuovere e incrementare sempre più i rapporti tra scuola e mondo del lavoro. Una finalità che diventa azione concreta grazie all’accordo quadro siglato tra Istituto Tecnico “Tullio Buzzi” e Confartigianato Imprese Prato.
L’accordo prende le mosse dalla volontà comune di realizzare attività di interesse comune sia in ambito formativo, sia in ambito di ricerca sia di trasferimento tecnologico.
Il rapporto di collaborazione tra Istituto Buzzi e Confartigianato Imprese Prato renderà possibile un’integrazione funzionale di competenze scientifiche, didattiche e di esperienze specialistiche e manifatturiere che può rappresentare un valore aggiunto di notevole interesse non solo per i sottoscrittori ma anche per l’intero distretto, che evidenzia sempre più spesso difficoltà di reperire figure professionali in vari comparti della filiera tessile.
Progetti di ricerca, attività di formazione a vari livelli, attività laboratoriali, iniziative di alternanza scuola-lavoro, corsi di formazione superiore e di aggiornamento e formazione di tecnici, attività formative e seminariali ambivalenti: questi solo alcuni degli ambiti che potranno venir sviluppati in seguito all’accordo. Un aspetto importante riguarda poi la condivisione di know-how e dotazione strumentale mirata al supporto tecnico in materia di ricerca ed analisi laboratoriale verso le aziende associate. Una condivisione che potrà dare luogo a una crescita e a uno sviluppo delle competenze e un miglioramento costante dei processi produttivi.
L’accordo quadro siglato stamani dal presidente di Confartigianato Imprese Prato , Luca Giusti, e il dirigente scolastico dell’Istituto Buzzi, Alessandro Marinelli, è quindi la cornice di un ambito di collaborazione che si concretizzerà in svariati progetti.
Il primo a prendere corpo sarà una collaborazione per avviare l’attività didattica su un telaio Jacquard, un macchinario di ultima generazione acquisito dall’istituto con un ingente investimento, circa 100mila euro, che verrà collocato nei prossimi giorni all’interno della scuola.
Gli imprenditori di Confartigianato si renderanno disponibili a formare sia i docenti che gli studenti sul funzionamento del macchinario, fornendo inoltre anche il materiale tecnico necessario. Su questa attività verranno coinvolti, a partire dal nuovo anno scolastico, circa settanta studenti.
“Per l’istituto Buzzi l’accordo con Confartigianato rappresenta un valore aggiunto in quanto nodo di collegamento tra sistema della formazione e mondo delle imprese – ha detto Marinelli – Da questo accordo quadro prenderanno poi vita percorsi strategici per quanto riguarda l’innovazione didattica e tecnologica”
“Come sistema Confartigianato c’è una marcata necessità di un forte scambio con il mondo della formazione, con chi prepara le persone che domani saranno gli arteficidell’imprenditoria non solo locale – ha detto Giusti – Il traguardo è quello di colmare sempre più il gap tra formazione e mondo del lavoro”.

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top