skip to Main Content
(+39) 0574 51771 |  segreteria@prato.confartigianato.it  |  | Consulta la Webmail
Cena Alla Mensa La Pira: Confartigianato Raccoglie Oltre Duemila Euro Per La Struttura

Cena alla mensa La Pira: Confartigianato raccoglie oltre duemila euro per la struttura

L’INIZIATIVA DI BENEFICENZA ORGANIZZATA DA CONFARTIGIANATO
Quattordici anni di cene alla mensa La Pira
Oltre duemila euro a favore della struttura
Per la quattordicesima volta in quattordici anni, da quando cioè è iniziata quella che è ormai la tradizionale cena di beneficenza organizzata da Confartigianato Imprese Prato alla mensa La Pira, si è registrato il tutto esaurito in ordine di posti, testimoniando ancora una volta il grande cuore degli artigiani pratesi, che pure vivono momenti di difficoltà a causa della crisi economica, verso chi ha davvero bisogno. Anche le massime autorità cittadine non sono volute mancare a questo appuntamento: presenti alla serata il Prefetto, Rosalba Scialla, e il sindaco Matteo Biffoni.
A fare gli onori di casa, accanto al presidente di Confartigianato,Luca Giusti, e alla presidente della mensa La Pira, Elena Pieralli, c’era Barbara Catani, presidente degli Acconciatori di Confartigianato, il gruppo che per l’occasione ha festeggiato due anni del servizio “Testa&Cuore”,  il progetto da loro promosso e che li vede offrire gratuitamente la loro opera a favore degli ospiti dell’Asilo notturno presso la struttura.
“Un’esperienza meravigliosa – ha detto Catani – Abbiamo offerto un po’ del nostro tempo per questo servizio, ma è molto più quello che otteniamo in cambio in termini di soddisfazione e gratitudine”. Una generosità, quella degli artigiani, sottolineata dal presidente Giusti e dallo stesso sindaco Biffoni: “Quella di Confartigianato che decide di stare dalla parte dei più deboli, è una scelta che manda un segnale importante – ha detto il primo cittadino – La qualità della vita di una città nasce anche da questi gesti, che innescano un processo virtuoso in seno alla nostra società”.
“Intorno a questa struttura girano tante realtà, come Confartigianato,  che ci sono vicine offrendo ognuna un suo contributo importante. Vogliamo poter fare sempre di più: il progetto, al momento in cui ci sarà il nuovo dormitorio, è quello di poter offrire anche un servizio di docce, rispondendo a una precisa richiesta dei nostri utenti”.
“Fin dal mio arrivo a Prato – ha sottolineato il Prefetto Scialla – sono rimasta colpita dall’operosità e dalla solidarietà dei pratesi. Valori che stasera si confermano in questa iniziativa”.
Il ricavato della serata, che supera i 2mila euro, è stato interamente devoluto a favore della struttura.


Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top
×Close search
Cerca